Paris Pantheon

Pantheon di Parigi | Il primo monumento costruito a Parigi

Un'architettura mozzafiato che combina eleganza e maestosità e una storia che affascina oltre ogni dire fanno del Pantheon di Parigi un monumento imperdibile per chi visita Parigi. In questa pagina troverai alcuni fatti e storie interessanti sul Pantheon di Parigi.

Cos'è il Pantheon di Parigi?

Parigi Pantheon

Il Pantheon di Parigi è un importante monumento neoclassico situato nel 5° arrondissement di Parigi, Francia. Originariamente commissionato dal re Luigi XV come una chiesa che onora Santa Genevieve, la santa patrona di Parigi, oggi è utilizzato principalmente come mausoleo per gradi personalità francesi. La gloriosa architettura del Pantheon - gli interni, l'arte che ospita e le sue dimensioni sono uno spettacolo da vedere. L'attrazione principale però è la Cripta che contiene le tombe di individui illustri come Madame Curie, Louis Braille, Victor Hugo e molti altri. Il Pantheon è anche considerato il primo grande monumento ad essere costruito a Parigi e il primo ad offrire una vista panoramica della città.

Pianifica la tua visita al Pantheon di Parigi

Cosa c'è all'interno del Pantheon di Parigi?

  • Il Pantheon di Parigi è apprezzato per la sua finezza architettonica, completa di alti archi, colonne e sontuosi affreschi. 
  • Vanta diversi mosaici elaborati e dipinti magistrali che ritraggono scene della storia francese, molte delle creazioni dell'importante pittore Puvis de Chavannes.
  • Ammira le sculture in marmo di Pierre-Jean David d'Angers di patrioti post-rivoluzione.
  • Potrai vedere la prova scientifica della rotazione terrestre con il pendolo di Foucault.
  • Visita la Cripta per vedere le tombe di scrittori, poeti, scienziati e politici storicamente famosi.
  • Dopo aver visitato il Pantheon di Parigi, dirigiti verso la piecé de resistance - la cupola del Pantheon per godere di una vista panoramica impareggiabile della città.

Storia del Pantheon di Parigi

Storia del Pantheon di Parigi

Il Pantheon

Costruito sul Monte Sainte-Geneviève durante la metà del 1700, il Pantheon doveva essere una chiesa dedicata a Santa Genoveffa. Il re Luigi XV, che si ammalò gravemente nel 1744, promise di sostituire la vecchia abbazia e di costruire una chiesa più grande se si fosse mai ripreso. Le fondamenta furono gettate nel 1758 ma, a causa delle difficoltà finanziarie, il Pantheon non fu completato fino al 1789. A quel punto, la Rivoluzione Francese era alle porte e un nuovo governo rivoluzionario prese il potere. Il Pantheon di Parigi cambiò così funzione da chiesa a mausoleo.

Costruzione del Pantheon di Parigi

La costruzione

Il Pantheon di Parigi fu inizialmente progettato da Jacques Germain Soufflot, un architetto che amava combinare la semplicità dell'architettura gotica con la struttura greca classica. Tuttavia, morì nel 1780 prima che il suo progetto potesse essere realizzato. Jean Baptiste Rondelet subentrò come architetto e la costruzione della nuova chiesa fu completata nel 1790, durante la rivoluzione francese. Più tardi, dopo che la chiesa fu trasformata in un mausoleo, furono fatti dei cambiamenti architettonici da Quatremère de Quincy in modo che l'interno apparisse più scuro e solenne.

Parigi Pantheon Rivoluzione Francese

La rivoluzione francese

Quando la Rivoluzione Francese iniziò nel 1789, la decorazione interna della Chiesa di Santa Genoveffa era l'unica sezione rimasta da completare. Nel 1790, il Marchese de Villette propose di farne un tempio dedicato alla libertà, come il Pantheon di Roma. Nel 1791, dopo la morte del Comte de Mirabeau, il presidente dell'Assemblea Nazionale Costituente, l'idea fu realizzata; la chiesa divenne un tempio della nazione. Le ceneri di Voltaire, dei rivoluzionari martirizzati come Jean-Paul Marat, del filosofo Jean Jacques Rousseau e di molti altri furono poste nel Pantheon.

Tempio del Pantheon di Parigi

Da chiesa a tempio

Napoleone Bonaparte fece restaurare il Pantheon come chiesa durante il suo regno. Dopo la sua caduta nel 1816, Luigi XVIII di Francia restituì l'intero Pantheon, inclusa la cripta, alla Chiesa Cattolica. Negli anni successivi, con ogni nuovo governo, lo status del Pantheon cambiò. Assunse la denominazione di 'Tempio dell'Umanità' nel 1848, sotto il governo eletto della Seconda Repubblica Francese e quella di 'Basilica Nazionale' sotto Louis Napoleon III. Alla fine, nel 1881, fu approvato un decreto per trasformare nuovamente la Chiesa di Saint Genevieve in un mausoleo.

L'altro Pantheon d'Europa

Il Pantheon di Roma è probabilmente il più famoso dei due Pantheon, un fatto che ha portato il Pantheon di Parigi ad essere soprannominato "l'altro" Pantheon d'Europa. È facile confondere i due perché hanno alcune somiglianze. Entrambi i monumenti sono nati come edifici religiosi e sono diventati importanti attrazioni turistiche. L'architettura e il design dei Pantheon sono simili - con colonne, una cupola e un frontone triangolare. Questo perché il Pantheon di Parigi è stato modellato sull'originale di Roma; quest'ultimo risale al II secolo, mentre il primo è una struttura moderna costruita nel 1700.

Elementi fondamentali del Pantheon di Parigi

Parigi Pantheon Architettura

Architettura neoclassica

L'architetto Jacques-Germain Soufflot immaginò il Pantheon di Parigi come un monumento moderno con elementi tradizionali, come reso evidente dallo stile neoclassico della costruzione. La grandezza architettonica del Pantheon è esemplificata dalla colossale cupola, una combinazione di tre cupole incastonate l'una nell'altra; la facciata presenta colonne corinzie e sculture e statuette di eminenti filosofi, scienziati e statisti e le sorprendenti navate dell'arte.

Parigi Pantheon Arte

Mosaici e dipinti

I vasti interni del Pantheon di Parigi presentano architetture gotiche e uno stile neoclassico. Gli innumerevoli mosaici e dipinti di scene della storia francese sono uno spettacolo per gli occhi. La maggior parte degli affreschi qui sono stati eseguiti da Puvis de Chavannes. Il più notevole di tutti è il ciclo che rappresenta la vita di Santa Geneviève de Puvis. Anche i cicli che raccontano la vita di Giovanna d'Arco, gli inizi del cristianesimo e la monarchia in Francia sono opere da non perdere.

Pendolo del Pantheon di Parigi

Il Pendolo di Foucault

Nel 1851, il fisico Léon Foucault sospese una sfera di metallo al centro della cupola, circondata da un "recinto di sabbia" circolare in acrilico. Quando viene mossa, lo stiletto della sfera fa un segno sul sottile strato di sabbia, e ad ogni passaggio quella linea diventa più lunga, dimostrando il movimento della terra. Oggi, una replica del pendolo di Eddy è stato installato al suo posto. Il pendolo originale è esposto al Musée des Arts et Métiers.

Cripta del Pantheon di Parigi

La Cripta

La Cripta del Pantheon di Parigi è il luogo di riposo di molte illustri personalità francesi. Le loro tombe si trovano in un seminterrato sotterraneo. Si entra nella Cripta scendendo una delle due scale laterali per raggiungere un giro di camere che porta ad un sistema di corridoi. Qui iniziano le innumerevoli cappelle dove giacciono queste persone di grande rilievo. Riconoscerai facilmente i nomi, grazie ai pannelli e ai terminali con brevi informazioni sulla vita e il lavoro di ogni personaggio.

Chi è sepolto al Pantheon di Parigi?

La cripta del Pantheon di Parigi ospita le tombe di eminenti personalità francesi - 73 uomini e 5 donne. Ecco alcune tombe da vedere:

  • Victor Hugo: poeta e romanziere, i resti di Hugo furono collocati nella cripta nel 1885. Questa fu la prima sepoltura in oltre cinquant'anni, in seguito ai molti cambiamenti nello status del Pantheon.
  • Marie Curie: nota per le sue ricerche pionieristiche sulla radioattività, Madam Curie fu la prima donna ad essere sepolta al Pantheon di Parigi. Anche suo marito, Pierre, è sepolto qui.
  • Voltaire: popolare scrittore e filosofo, Voltaire fu uno dei primi ad essere sepolto qui. In seguito alle voci che i resti di Voltaire furono rubati da fanatici religiosi nel 1814, la bara fu aperta nel 1897, il che confermò che i suoi resti erano ancora presenti. 
  • Louis Braille: inventore del sistema di lettura e scrittura per gli ipovedenti, il corpo di Braille fu spostato al Pantheon nel centenario della sua morte.
  • Simone Veil: sopravvissuta all'olocausto, politica e attivista per i diritti delle donne, è meglio ricordata per aver promosso i diritti legali delle donne in Francia. È una delle poche donne ad essere sepolta nel Pantheon. 
  • Jacques-Germain Soufflot: l'architetto principale del Pantheon di Parigi, Soufflot fu sepolto nel Pantheon accanto a Voltaire, dopo la sua morte nel 1780.

Pianifica la tua visita al Pantheon di Parigi

Orari
Come arrivare
Orari del Pantheon di Parigi

Dal 1 aprile al 30 settembre: dalle 10.00 alle 18.30 (l'ultimo ingresso è alle 17.45).

Dal 1 ottobre al 31 marzo: dalle 10 alle 18 (l'ultimo ingresso è alle 17:15).

Il Pantheon di Parigi è aperto tutti i giorni della settimana.

Chiusura: 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre o se si svolge una messa.

Orari di apertura del Pantheon di Parigi
Indirizzo del Pantheon di Parigi

Il Pantheon si trova nel Quartiere Latino di Parigi, Francia.

Indirizzo: Pantheon, Place du Panthéon, 75005 Paris, France.

Direzioni stradali Google Maps

Come arrivare al Pantheon di Parigi

Domande frequenti per il Pantheon di Parigi

D. Cos'è il Pantheon di Parigi?

R. Il Pantheon di Parigi, inizialmente costruito come chiesa, è un mausoleo che ospita i resti di grandi cittadini francesi.

D. Quando è stato costruito il Pantheon di Parigi?

R. Il Pantheon di Parigi fu costruito tra il 1764 e il 1790

D. Il Pantheon è a Roma o a Parigi?

R. Il Pantheon di Parigi si trova a Parigi, in Francia. Tuttavia, il primo Pantheon fu costruito a Roma, tra il 126-128 d.C.

D. Per cosa è famoso il Pantheon di Parigi?

R. Il Pantheon di Parigi è famoso per il suo stile architettonico rivoluzionario e per i suoi interni. Ma soprattutto, è famoso per essere un luogo di riposo dei resti di grandi personalità francesi.

D. Qual è lo stile architettonico del Pantheon di Parigi?

R. Il Pantheon di Parigi è costruito in stile architettonico neoclassico.

D. Chi ha progettato il Pantheon di Parigi?

R. L'architetto principale del Pantheon di Parigi fu Jacques-Germain Soufflot. Fu completato da Jean Baptiste Rondelet. Dopo che la chiesa fu trasformata in un mausoleo, i cambiamenti architettonici furono fatti da Quatremère de Quincy.

D. Cosa c'è all'interno del Pantheon di Parigi?

R. All'interno del Pantheon di Parigi troverai una cupola alta 83 metri, colonne corinzie, mosaici e dipinti di scene della storia francese, il Pendolo di Foucault, le Navate e la Cripta.

D. Chi è sepolto al Pantheon di Parigi?

R. Diverse eminenti personalità francesi sono sepolte al Pantheon di Parigi, tra cui Madame Curie, Louis Braille, Voltaire, Simone Veil, Alexandre Dumas, Jean-Jacques Rousseau e molti altri.

D. Perché è stato costruito il Pantheon di Parigi?

R. Il Pantheon di Parigi fu costruito come chiesa per onorare Sainte-Genevieve, la santa patrona di Parigi dopo che il re Luigi XV si riprese da una malattia.

D. Cos'è il Pendolo di Foucault?

R. Il Pendolo di Foucault era un dispositivo rivoluzionario che prendeva il nome dal suo creatore, l'astronomo e fisico francese Léon Foucault. Fu concepito come un esperimento per dimostrare la rotazione della Terra.

D. Cos'è la cripta del Pantheon di Parigi?

R. La Cripta, situata nella camera sotterranea del Pantheon di Parigi, è il luogo di riposo finale di molti famosi poeti, scrittori, scienziati e statisti francesi.

D. Per cosa viene utilizzato oggi il Pantheon di Parigi?

R. Oggi, il colossale Pantheon di Parigi è considerato un deposito secolarizzato o un mausoleo che ospita i resti e le tombe di molte illustri personalità francesi.

D. Quanto costa visitare il Pantheon a Parigi?

R. Il prezzo del biglietto per Paris Pantheon parte da 11.50€.

D. Il Pantheon di Parigi è ancora utilizzato come chiesa?

R.Il Pantheon Paris è ancora utilizzato come chiesa per celebrare messe. I visitatori possono visitare la messa ogni domenica alle 10:30 e il sabato alle 17:00.

D. Si possono fare foto all'interno del Panthéon?

R. È permesso fotografare per scopi personali. È severamente vietato scattare foto commerciali.

Altre letture